Cooperativa sociale / Onlus Santi Pietro e Paolo

La cooperativa

Storia


La Cooperativa Sociale e di Lavoro Santi Pietro e Paolo Patroni di Roma è stata costituita a Roma nel 1997 su iniziativa di un gruppo di psicologi e assistenti sociali impegnati ai minori in difficoltà.
Da allora sono state sviluppate sempre maggiori competenze con una conseguente diversificazione dei servizi erogati, maturando esperienze
e situazioni di confronto che hanno consentito di inserire nella compagine sociale un numero crescente di soci lavoratori ma soprattutto una significativa multiformità di competenze.
Nello specifico, i servizi che attualmente gestisce sono i seguenti: assistenza domiciliare ad adulti affetti da hiv, assistenza domiciliare e centri di aggregazione per minori, inserimenti lavorativi per giovani e adulti, assistenza agli studenti disabili della Università “La Sapienza”, gestione di asili nido.

L’esperienza maturata nel corso di questi anni, ha permesso inoltre di sviluppare la consapevolezza che, per permettere il miglioramento continuo e la trasparenza di tutte le azioni è indispensabile adottare una metodologia di lavoro che consenta la tenuta sotto controllo di tutti i processi che avvengono e la contemporanea registrazione e rintracciabilità della documentazione. Per questo motivo, la Cooperativa Santi Pietro e Paolo ha intrapreso un percorso che ha portato al raggiungimento a Febbraio del 2005, della Certificazione di Qualità secondo la Norma UNI EN ISO 9001:2000 Vision per le attività del settore 38f, come riconoscimento della capacità di lavorare seguendo una metodologia precisa, che permette appunto il monitoraggio continuo del lavoro svolto. A Luglio del 2006 inoltre, l'impegno nel settore della formazione ha permesso l'estensione della certificazione al settore 37.



Missione


Migliorare la qualitÓ della vita delle famiglie attraverso interventi mirati ad alleviarne il disagio e a prevenirne le cause, valorizzandone le potenzialitÓ e aiutandole ad inserirsi in maniera efficace nella rete sociale.

Top


I nostri numeri


146 soci, di cui 99 lavoratori.
Oltre 500 persone assistite, educate o semplicemente aiutate nell’inserimento sociale o lavorativo.
1.000 pasti al mese erogati gratuitamente nelle mense dei poveri.
13.000 ore di formazione erogata ai nostri soci.
La cooperativa è inoltre accreditata presso:

Comune di Roma
- nel registro unico cittadino;
- nell’area minori dei municipi V, VII, VIII, X;
- per la realizzazione di percorsi ed itinerari didattici (cd. campi scuola);
- per la realizzazione di attività integrative scolastiche
- nell’albo per l’affido familiare
Ministero Università e Ricerca
Schedario anagrafe nazionale ricerche con codice 53244 mgv.

Top

Formazione


La formazione dei soci rappresenta un elemento fondamentale nell’ambito della strategia aziendale.
Nell’anno passato sono stati realizzati corsi sulla sicurezza (D.LGS. 626/94), sul rischio biologico e movimentazione carichi, sull’antincendio, sull’igiene alimentare, sulle linee pedagogiche per gli operatori degli asili nido e per le tagesmutter, sui rischi familiari del maltrattamento infantile, sull’educazione musicale, sull’educazione alla diversità, sul monitoraggio e la valutazione della qualità dei servizi educativi, sull’accoglienza e integrazione della persona con particolare riferimento ai diversamente abili, sulla comunicazione e sul fund raising.



Qualità


La Cooperativa adotta un sistema di gestione per la qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2000.

Obiettivo permanente del nostro sistema di gestione per la qualità è il miglioramento continuo delle proprie prestazioni per rispondere sempre più efficacemente ad un mercato in costante cambiamento. I risultati dei diversi processi del sistema di gestione per la qualità vengono riesaminati periodicamente e, per ciascuno di esso, vengono definiti specifici obiettivi misurabili di miglioramento.

Top

Budget e controllo


A garanzia dei soci la Cooperativa ha un modello di verifica dell’efficacia e dell’efficienza del lavoro svolto e dei servizi erogati agli utenti. Ciascun responsabile del servizio partecipa alla programmazione in fase preventiva ed all’analisi consuntiva dei risultati secondo un sistema di indicatori predefiniti.



Riservatezza


La cooperativa, in ottemperanza al D.Lgs. 196/03, ha implementato un Documento Programmatico sulla Sicurezza dei dati al fine di garantire il rispetto della privacy nell’ambito dei processi aziendali. Il DPS prevede un’analisi dei rischi, le relative misure di sicurezza adottate e individuazione dei responsabili all’interno dell’azienda.

Top